Di volta in volta, tutti noi riscontriamo interruzioni nel nostro programma regolare.

Per gli studenti, la scuola mancante può causare molta tensione mentre cercano qualsiasi tipo di soluzione per recuperare. Fortunatamente, queste interruzioni sono in genere temporanee e possono essere compensate grazie a soluzioni di recupero degli anni scolastici.

Questo articolo esplora la realtà di riprendere in mano la propria vita e ritrovare il tempo perduto a scuola e le strategie per recuperare gli anni scolastici persi a Bologna e provincia.

Hai perso tempo e vuoi rimediare? Il recupero anni scolastici a Bologna

Se abbiamo perso del tempo da scuola per un motivo o per l’altro, sappiate comunque che, a volte, la pausa può essere per così dire educativa, ma non sempre.

Alcuni motivi tipici per cui gli studenti non frequentano più la scuola e la abbandonano sono malattia, viaggi, eventi particolari in famiglia, coinvolgimento in attività extra-curricolari come lo sport o il teatro o programmi di scambio.

Come affrontare il ritorno in classe dopo molto tempo

Ritornare fra i banchi di scuola dopo mesi in cui non si ha più studiato ne toccato un libro (nel caso dei più giovani) o addirittura dopo anni nel caso di adulti, può essere complicato.

Alcune tipiche risposte al ritorno in classe includono: Sentimenti di confusione e imbarazzo, osservando come tutti gli altri comprendono o utilizzano nuove informazioni; Sentimenti di essere frenetici o nervosi per i segni; Sentimenti di essere sopraffatti – che troppo tempo sarà sprecato per provare a recuperare.

Consigli per recuperare in fretta gli anni scolastici persi
Consigli per recuperare in fretta gli anni scolastici persi

Recuperare anni scolastici a Bologna: consigli per gli studenti

  1. Sapere cosa è previsto

Ti aspetti di recuperare gli anni scolastici mancanti? Alcuni insegnanti non permetteranno che vengano assegnati compiti. In questo caso, concentrarsi su nuovi compiti sarebbe più produttivo. Alcune materie, come la matematica, sono cumulative, il che significa che il nuovo contenuto si basa sulla comprensione dei vecchi contenuti: per questi corsi andrai perso se non capisci le basi. In questo caso, dovrai lavorare rapidamente per metterti al passo con il resto della classe.

  • Pianificazione e gestione del tempo

Aumenta la quantità di tempo che studi per un tempo limitato. Se non si utilizza già un calendario per tenere traccia del tempo di studio, ora è un buon momento per iniziare. Inizia segnando le scadenze per gli incarichi, i test e i compiti futuri che desideri realizzare. Che cosa lascerai nel tuo programma per lasciare spazio a tempo di studio extra? A che ora del giorno sei più attento? Pianifica quindi il tempo di studio extra. Uno degli aspetti positivi degli istituti che si occupano di corsi di recupero anni scolastici a Bologna è proprio una maggiore libertà di gestione del proprio tempo. Scegli i tuoi orari di studio e sfruttali al massimo – sbarazzati delle distrazioni.

  • Fai uso degli insegnanti

Scopri quando i tuoi insegnanti sono disponibili per incontrarti. Chiedi informazioni sui contenuti persi e su quanto materiale ti aspetti che tu possa truccare. Ti lasceranno riscrivere test o rapporti che sono stati persi? Hanno fogli di lavoro extra per te? Quando chiedi aiuto extra, sii specifico su ciò che non capisci (questo aiuterà il tuo insegnante a rispondere ad altre domande).

  • Fare uso di compagni di classe

Scegli uno studente le cui capacità di prendere appunti di cui ti fidi e chiedi di prendere in prestito i suoi appunti (copiali a mano). Chiedi a questo studente o ad altri di discutere il contenuto che ti sei perso (questo andrebbe a loro vantaggio anche per capire meglio l’argomento). Formare un gruppo di studio se un numero di studenti è stato assente.

  • Fatti aiutare dai tuoi genitori

Se sei fuori inaspettatamente, chiedi a un genitore di ritirare i pacchetti di studio per te. Insegna ai tuoi genitori i materiali che stai imparando (non hanno bisogno di capire di cosa stai parlando, basta ascoltare mentre ti eserciti a spiegare l’argomento).

  • Tutor: uno degli aspetti migliori del recupero anni

I tutor possono aiutarti a insegnare contenuti persi e a tenerti aggiornato con nuovi materiali e compiti.

  • Spazio di studio

Studia senza distrazioni. Se necessario, procurati un cartello “Non disturbare”. Trova un luogo alternativo come una biblioteca, per studiare, se necessario.

  • Non trascurare la salute e l’aspetto fisico

Regalati come un atleta su un programma di allenamento intensivo: concentrati sui compiti scolastici come se avessi un allenatore in piedi accanto a te. Studia per periodi di 50 minuti, fai delle brevi pause (specialmente per l’esercizio attivo), mangia cibi sani, bevi molta acqua e ridi spesso.

  • Programma del corso

Rivedi il tuo schema del corso, se ti è stato dato uno – può aiutarti a riconoscere quali argomenti ti sei perso, cosa valgono e come si inseriscono nel contesto generale del corso.

  1. Impostazione degli obiettivi

Stabilisci obiettivi chiari e raggiungibili per aiutarti a rimanere in pista. Quanti compiti mancati puoi, o speri, di truccare? Quali tipi di voti vorresti mantenere in un nuovo corso di lavoro come recuperare il lavoro mancato? C’è un voto che vorresti raggiungere entro la fine del trimestre? Ricorda che gli obiettivi devono essere realistici.

Recuperare anni scolastici a Bologna: consigli per i genitori

Raccogli il lavoro di tuo figlio dai suoi insegnanti se è malato.

Supporta un programma di studio più intenso: offri spuntini, diminuisci le faccende, offri cibi sani, assicurati che tuo figlio abbia uno spazio di studio tranquillo.

Aiutalo ad organizzarsi e rimanere concentrato sul quadro generale e discuti con lui su aspettative e obiettivi. Assicurati di ricompensare gli sforzi in modo appropriato e spesso. Fornire materiali di studio (ad esempio cartoncino per poster) per incoraggiare lo studente a creare mappe e contesto per i materiali mancanti.

Questo dà loro l’opportunità di insegnare e rafforzare il proprio apprendimento.

Suggerisci aiuto per gli altri: compagni di classe, insegnanti o tutor.

Molto importante, infine, il mantenimento di una prospettiva ampia sul tempo scolastico mancato, a volte il tempo libero può essere educativo o benefico per lo sviluppo dell’individuo. Speriamo che il tempo libero possa almeno aiutare il ragazzo a riconoscere i benefici dell’istruzione e dell’essere a scuola per riuscire a prendere un diploma o, meglio ancora, una laurea.